Osservatorio

osservatorio AIC pittogrammaosservatorio AIC logo

SULLA (MANCATA) SOSTANZIALE OMOGENEITÀ DELLE NORME CONTENUTE NELLA LEGGE DI CONVERSIONE (CHE EQUIPARA AI FINI SANZIONATORI LE DROGHE LEGGERE CON QUELLE PESANTI) CON QUELLE DEL DECRETO-LEGGE CONVERTITO (SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI TORINO)

Visualizza

Con la recente ordinanza di rimessione n. 25554/2013 (depositata lo scorso 11 giugno), la III Sezione penale della Corte di Cassazione solleva q.l.c. su alcune disposizioni del Testo Unico sugli stupefacenti. Piú precisamente, con tale ordinanza, il giudice a quo dubita della legittimità degli art. 4-bis e 4-vicies-ter, comma 2, lett. a), e comma 3, lett. a), n. 6, del decreto-legge 272/2005 (‘Norme urgenti per garantire la sicurezza ed i finanziamenti per le prossime Olimpiadi invernali, nonché la funzionalità dell’Interno. Disposizioni per favorire il recupero dei tossicodipendenti recidivi’) così come introdotti dalla legge di conversione n. 49/2006 , battezzata giornalisticamente come legge ‘Fini-Giovanardi’ .

banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
La rivista Osservatorio costituzionale è ivi registrata ai sensi dell'art. 16 della legge n. 62 del 2001. Direttore responsabile dell'Osservatorio costituzionale è il Prof. Massimo Luciani. Direttori scientifici dell'Osservatorio costituzionale sono il Prof. Giorgio Grasso e la Prof.ssa Anna Maria Nico.


ilmiositojoomla.it