Osservatorio

osservatorio AIC pittogrammaosservatorio AIC logo

Un nuovo tassello nel complesso mosaico della responsabilità ministeriale: l'incostituzionalità delle delibere di ministerialità

Visualizza

SOMMARIO: 1.Il caso Castelli. 2. Il procedimento: Norme e giurisprudenza. 2.1 Davanti al Collegio competente. 2.2 La via ordinaria. 3. Le delibere di ministerialità. 4. Punti fermi e valutazioni future.


1. Il caso Castelli.
La complessità del c.d. Caso Castelli deciso dalla recente sentenza n. 29 del 2014 della Corte costituzionale risiede nel tentativo di attivare due diverse prerogative sulla medesima questione. In particolare l'allora Ministro Castelli era stato querelato per alcune affermazioni ingiuriose rivolte nei confronti dell'on. Diliberto durante una trasmissione televisiva.
Il procedimento penale così iniziato, è incardinato dal procuratore presso il Collegio competente a giudicare i reati ministeriali, il cosiddetto Tribunale dei ministri, il quale, declina la propria competenza, procedendo ad un'archiviazione asistematica, ritenendo il reato non ministeriale. Il procedimento penale a questo punto viene sospeso, perchè intanto sopravviene una delibera di insindacabilità del Senato, la quale, ex art. 68, I comma, Cost., afferma che le opinioni del Ministro-parlamentare Castelli sono state espresse nell'esercizio delle proprie funzioni di parlamentare e come tali coperte da immunità, ma soprattutto che l'efficacia della delibera si estende dal procedimento civile anche a quello penale. Il Gip solleva quindi conflitto d'attribuzione, accolto dalla Corte costituzionale con la sent. n. 304 del 2007. 

NUMERO E ARGOMENTI:    
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.
La rivista Osservatorio costituzionale è ivi registrata ai sensi dell'art. 16 della legge n. 62 del 2001. Direttore responsabile dell'Osservatorio costituzionale è il Prof. Massimo Luciani. Direttori scientifici dell'Osservatorio costituzionale sono il Prof. Giorgio Grasso e la Prof.ssa Anna Maria Nico.


ilmiositojoomla.it